Centro nuoto Cambini

Il nuovo centro nuoto Cambini a Milano è stato progettato da TECO+partners, nel quartiere Rottole nella periferia Nord-Est della città, come luogo di socialità, integrazione e strumento di riqualificazione di un’area.
L’intervento si caratterizza come un’architettura urbana determinata da una relazione specifica con il contesto. Il tema architettonico si sviluppa attraverso un volume principale che contiene la sala vasche a cui si connettono tre volumi minori, di dimensioni differenti, dedicati a palestra, bar e spogliatoi; uno spazio connettivo ha la funzione di ospitare la hall di ingresso sul fronte Ovest dell’intervento creando relazioni visive tra le parti dell’impianto.
Altro elemento di connessione è costituito da porzioni di verde che si inseriscono nell’edificio creando una stretta relazione tra interno e esterno.
La sala vasche, disposta a Sud, caratterizzata da una grande vetrata continua rivolta verso il prato, ospita due vasche (25 x 16,50 m. e 16,50 x 8 m.). La scansione delle travi lamellari di copertura è utilizzata per ritmare l‘ampio spazio interno. Un lucernario a tutta lunghezza, posizionato dalla parte opposta alle finestrature più ampie, da luce a tutta la sala. I colori sono stati studiati per fornire agli utenti una sensazione di leggerezza e di distensione, mettendo in risalto il colore chiaro dell’acqua vera protagonista dello spazio.

Location
Milano, Italy

Year
2012

Area
4,900 sqm

Design team
Carlo Rotellini, Luigi Benatti, Francesco Mariani, Elena Melegari, Massimo Savini, Claudia Pacchiega, Patrizio Chiavarini.

Client
Milano Sport s.r.l.

Status
In progress

Centro nuoto Cambini

Il nuovo centro nuoto Cambini a Milano è stato progettato da TECO+partners, nel quartiere Rottole nella periferia Nord-Est della città, come luogo di socialità, integrazione e strumento di riqualificazione di un’area.
L’intervento si caratterizza come un’architettura urbana determinata da una relazione specifica con il contesto. Il tema architettonico si sviluppa attraverso un volume principale che contiene la sala vasche a cui si connettono tre volumi minori, di dimensioni differenti, dedicati a palestra, bar e spogliatoi; uno spazio connettivo ha la funzione di ospitare la hall di ingresso sul fronte Ovest dell’intervento creando relazioni visive tra le parti dell’impianto.

Altro elemento di connessione è costituito da porzioni di verde che si inseriscono nell’edificio creando una stretta relazione tra interno e esterno.
La sala vasche, disposta a Sud, caratterizzata da una grande vetrata continua rivolta verso il prato, ospita due vasche (25 x 16,50 m. e 16,50 x 8 m.). La scansione delle travi lamellari di copertura è utilizzata per ritmare l‘ampio spazio interno. Un lucernario a tutta lunghezza, posizionato dalla parte opposta alle finestrature più ampie, da luce a tutta la sala. I colori sono stati studiati per fornire agli utenti una sensazione di leggerezza e di distensione, mettendo in risalto il colore chiaro dell’acqua vera protagonista dello spazio.

Location
Milano, Italy

Year
2012

Area
4,900 sqm

Design team
Carlo Rotellini, Luigi Benatti, Francesco Mariani, Elena Melegari, Massimo Savini, Claudia Pacchiega, Patrizio Chiavarini.

Client
Milano Sport s.r.l.

Status
In progress

Centro nuoto Cambini

Il nuovo centro nuoto Cambini a Milano è stato progettato da TECO+partners, nel quartiere Rottole nella periferia Nord-Est della città, come luogo di socialità, integrazione e strumento di riqualificazione di un’area.
L’intervento si caratterizza come un’architettura urbana determinata da una relazione specifica con il contesto. Il tema architettonico si sviluppa attraverso un volume principale che contiene la sala vasche a cui si connettono tre volumi minori, di dimensioni differenti, dedicati a palestra, bar e spogliatoi; uno spazio connettivo ha la funzione di ospitare la hall di ingresso sul fronte Ovest dell’intervento creando relazioni visive tra le parti dell’impianto.
Altro elemento di connessione è costituito da porzioni di verde che si inseriscono nell’edificio creando una stretta relazione tra interno e esterno.
La sala vasche, disposta a Sud, caratterizzata da una grande vetrata continua rivolta verso il prato, ospita due vasche (25 x 16,50 m. e 16,50 x 8 m.). La scansione delle travi lamellari di copertura è utilizzata per ritmare l‘ampio spazio interno. Un lucernario a tutta lunghezza, posizionato dalla parte opposta alle finestrature più ampie, da luce a tutta la sala. I colori sono stati studiati per fornire agli utenti una sensazione di leggerezza e di distensione, mettendo in risalto il colore chiaro dell’acqua vera protagonista dello spazio.

Location
Milano, Italy

Year
2012

Area
4,900 sqm

Design team
Carlo Rotellini, Luigi Benatti, Francesco Mariani, Elena Melegari, Massimo Savini, Claudia Pacchiega, Patrizio Chiavarini.

Client
Milano Sport s.r.l.

Status
In progress

Centro nuoto Cambini

Il nuovo centro nuoto Cambini a Milano è stato progettato da TECO+partners, nel quartiere Rottole nella periferia Nord-Est della città, come luogo di socialità, integrazione e strumento di riqualificazione di un’area.
L’intervento si caratterizza come un’architettura urbana determinata da una relazione specifica con il contesto. Il tema architettonico si sviluppa attraverso un volume principale che contiene la sala vasche a cui si connettono tre volumi minori, di dimensioni differenti, dedicati a palestra, bar e spogliatoi; uno spazio connettivo ha la funzione di ospitare la hall di ingresso sul fronte Ovest dell’intervento creando relazioni visive tra le parti dell’impianto.

Altro elemento di connessione è costituito da porzioni di verde che si inseriscono nell’edificio creando una stretta relazione tra interno e esterno.
La sala vasche, disposta a Sud, caratterizzata da una grande vetrata continua rivolta verso il prato, ospita due vasche (25 x 16,50 m. e 16,50 x 8 m.). La scansione delle travi lamellari di copertura è utilizzata per ritmare l‘ampio spazio interno. Un lucernario a tutta lunghezza, posizionato dalla parte opposta alle finestrature più ampie, da luce a tutta la sala. I colori sono stati studiati per fornire agli utenti una sensazione di leggerezza e di distensione, mettendo in risalto il colore chiaro dell’acqua vera protagonista dello spazio.

Location
Milano, Italy

Year
2012

Area
4,900 sqm

Design team
Carlo Rotellini, Luigi Benatti, Francesco Mariani, Elena Melegari, Massimo Savini, Claudia Pacchiega, Patrizio Chiavarini.

Client
Milano Sport s.r.l.

Status
In progress

Go back
Go back