Scuola secondaria Castenaso

Il progetto di TECO+partners della Scuola secondaria G. Gozzadini di Castenaso, Bologna, nasce dalla volontà di ricucire l’ambiente costruito con gli spazi verdi, il parco lineare da un lato, la zona sportiva dall’altro, e creare un punto attrattivo condiviso tra la comunità scolastica e la città, un luogo di incontro e di condivisione.
Lo sviluppo compositivo del progetto si declina innanzitutto attraverso lo studio dello spazio, un volume tridimensionale che comprende spazio costruito e spazio aperto, e la ricerca dell’equilibrio tra pianta e volume.
L’edificio si dispone, in pianta, intorno alla grande agorà centrale, un volume ampio, mutevole, animato da cambi di quota, gradonate, spazi per l’aggregazione e lo studio informale.
Grazie a grandi vetrate laterali aperte sul giardino e a lucernari posti ad altezze diverse, la luce naturale fa vibrare lo spazio, riflettendosi nei parapetti in materiale metallico e nel volume, enfatizzando la prospettiva a cannocchiale che definisce il grande atrio.
Sul pavimento è sviluppata una grafica, un pattern geometrico multicolore, che sviluppa temi legati alla didattica.
Sulla piazza coperta si affacciano spazi più pubblici, uffici amministrativi, l’auditorium, la biblioteca multimediale, la palestra, che sfruttano l’aderenza sul lato esterno all’asse del Parco Lineare per garantire accessi indipendenti utilizzabili fuori dall’orario scolastico. Al piano primo trovano posto gli spazi più specializzati dei laboratori mentre, sul lato Est, si innestano gli spazi relativi alla mensa, seguiti dai tre blocchi contenenti le aule e infine gli spogliatoi a servizio della palestra inseriti in padiglioni indipendenti tra loro per garantire la massima flessibilità di utilizzo.
L’articolazione distributiva in padiglioni dei corpi che ospitano le aule genera una sequenza di tre corti verdi, creando un legame forte tra ambienti interni ed esterni, costruiti e naturali.
Spazi flessibili e integrati nella natura del parco urbano a servizio della comunità.
Il progetto con la leggera rotazione impressa agli edifici sfrutta appieno le potenzialità del sito migliorando il benessere abitativo delle aule con l’esposizione a Sud di tutti gli affacci, integrando strategie costruttive, tecnologie e materiali per ottimizzare i consumi energetici.

Location
Castenaso (BO), Italy

Year
2018

Area
11.755 sqm

Design team
Luigi Benatti, Francesco Pergetti, Elena Melegari, Roberto Ballardini

Client
Municipality of Castenaso

Status
Concept

Scuola secondaria Castenaso

Il progetto di TECO+partners della Scuola secondaria G. Gozzadini di Castenaso, Bologna, nasce dalla volontà di ricucire l’ambiente costruito con gli spazi verdi, il parco lineare da un lato, la zona sportiva dall’altro, e creare un punto attrattivo condiviso tra la comunità scolastica e la città, un luogo di incontro e di condivisione.

Lo sviluppo compositivo del progetto si declina innanzitutto attraverso lo studio dello spazio, un volume tridimensionale che comprende spazio costruito e spazio aperto, e la ricerca dell’equilibrio tra pianta e volume.
L’edificio si dispone, in pianta, intorno alla grande agorà centrale, un volume ampio, mutevole, animato da cambi di quota, gradonate, spazi per l’aggregazione e lo studio informale.
Grazie a grandi vetrate laterali aperte sul giardino e a lucernari posti ad altezze diverse, la luce naturale fa vibrare lo spazio, riflettendosi nei parapetti in materiale metallico e nel volume, enfatizzando la prospettiva a cannocchiale che definisce il grande atrio.
Sul pavimento è sviluppata una grafica, un pattern geometrico multicolore, che sviluppa temi legati alla didattica.
Sulla piazza coperta si affacciano spazi più pubblici, uffici amministrativi, l’auditorium, la biblioteca multimediale, la palestra, che sfruttano l’aderenza sul lato esterno all’asse del Parco Lineare per garantire accessi indipendenti utilizzabili fuori dall’orario scolastico. Al piano primo trovano posto gli spazi più specializzati dei laboratori mentre, sul lato Est, si innestano gli spazi relativi alla mensa, seguiti dai tre blocchi contenenti le aule e infine gli spogliatoi a servizio della palestra inseriti in padiglioni indipendenti tra loro per garantire la massima flessibilità di utilizzo.
L’articolazione distributiva in padiglioni dei corpi che ospitano le aule genera una sequenza di tre corti verdi, creando un legame forte tra ambienti interni ed esterni, costruiti e naturali.
Spazi flessibili e integrati nella natura del parco urbano a servizio della comunità.
Il progetto con la leggera rotazione impressa agli edifici sfrutta appieno le potenzialità del sito migliorando il benessere abitativo delle aule con l’esposizione a Sud di tutti gli affacci, integrando strategie costruttive, tecnologie e materiali per ottimizzare i consumi energetici.

Location
Castenaso (BO), Italy

Year
2018

Area
11.755 sqm

Design team
Luigi Benatti, Francesco Pergetti, Elena Melegari, Roberto Ballardini

Client
Municipality of Castenaso

Status
Concept

Scuola secondaria Castenaso

Il progetto di TECO+partners della Scuola secondaria G. Gozzadini di Castenaso, Bologna, nasce dalla volontà di ricucire l’ambiente costruito con gli spazi verdi, il parco lineare da un lato, la zona sportiva dall’altro, e creare un punto attrattivo condiviso tra la comunità scolastica e la città, un luogo di incontro e di condivisione.
Lo sviluppo compositivo del progetto si declina innanzitutto attraverso lo studio dello spazio, un volume tridimensionale che comprende spazio costruito e spazio aperto, e la ricerca dell’equilibrio tra pianta e volume.
L’edificio si dispone, in pianta, intorno alla grande agorà centrale, un volume ampio, mutevole, animato da cambi di quota, gradonate, spazi per l’aggregazione e lo studio informale.
Grazie a grandi vetrate laterali aperte sul giardino e a lucernari posti ad altezze diverse, la luce naturale fa vibrare lo spazio, riflettendosi nei parapetti in materiale metallico e nel volume, enfatizzando la prospettiva a cannocchiale che definisce il grande atrio.
Sul pavimento è sviluppata una grafica, un pattern geometrico multicolore, che sviluppa temi legati alla didattica.
Sulla piazza coperta si affacciano spazi più pubblici, uffici amministrativi, l’auditorium, la biblioteca multimediale, la palestra, che sfruttano l’aderenza sul lato esterno all’asse del Parco Lineare per garantire accessi indipendenti utilizzabili fuori dall’orario scolastico. Al piano primo trovano posto gli spazi più specializzati dei laboratori mentre, sul lato Est, si innestano gli spazi relativi alla mensa, seguiti dai tre blocchi contenenti le aule e infine gli spogliatoi a servizio della palestra inseriti in padiglioni indipendenti tra loro per garantire la massima flessibilità di utilizzo.
L’articolazione distributiva in padiglioni dei corpi che ospitano le aule genera una sequenza di tre corti verdi, creando un legame forte tra ambienti interni ed esterni, costruiti e naturali.
Spazi flessibili e integrati nella natura del parco urbano a servizio della comunità.
Il progetto con la leggera rotazione impressa agli edifici sfrutta appieno le potenzialità del sito migliorando il benessere abitativo delle aule con l’esposizione a Sud di tutti gli affacci, integrando strategie costruttive, tecnologie e materiali per ottimizzare i consumi energetici.

Location
Castenaso (BO), Italy

Year
2018

Area
11.755 sqm

Design team
Luigi Benatti, Francesco Pergetti, Elena Melegari, Roberto Ballardini

Client
Municipality of Castenaso

Status
Concept

Scuola secondaria Castenaso

Il progetto di TECO+partners della Scuola secondaria G. Gozzadini di Castenaso, Bologna, nasce dalla volontà di ricucire l’ambiente costruito con gli spazi verdi, il parco lineare da un lato, la zona sportiva dall’altro, e creare un punto attrattivo condiviso tra la comunità scolastica e la città, un luogo di incontro e di condivisione.

Lo sviluppo compositivo del progetto si declina innanzitutto attraverso lo studio dello spazio, un volume tridimensionale che comprende spazio costruito e spazio aperto, e la ricerca dell’equilibrio tra pianta e volume.
L’edificio si dispone, in pianta, intorno alla grande agorà centrale, un volume ampio, mutevole, animato da cambi di quota, gradonate, spazi per l’aggregazione e lo studio informale.
Grazie a grandi vetrate laterali aperte sul giardino e a lucernari posti ad altezze diverse, la luce naturale fa vibrare lo spazio, riflettendosi nei parapetti in materiale metallico e nel volume, enfatizzando la prospettiva a cannocchiale che definisce il grande atrio.
Sul pavimento è sviluppata una grafica, un pattern geometrico multicolore, che sviluppa temi legati alla didattica.
Sulla piazza coperta si affacciano spazi più pubblici, uffici amministrativi, l’auditorium, la biblioteca multimediale, la palestra, che sfruttano l’aderenza sul lato esterno all’asse del Parco Lineare per garantire accessi indipendenti utilizzabili fuori dall’orario scolastico. Al piano primo trovano posto gli spazi più specializzati dei laboratori mentre, sul lato Est, si innestano gli spazi relativi alla mensa, seguiti dai tre blocchi contenenti le aule e infine gli spogliatoi a servizio della palestra inseriti in padiglioni indipendenti tra loro per garantire la massima flessibilità di utilizzo.
L’articolazione distributiva in padiglioni dei corpi che ospitano le aule genera una sequenza di tre corti verdi, creando un legame forte tra ambienti interni ed esterni, costruiti e naturali.
Spazi flessibili e integrati nella natura del parco urbano a servizio della comunità.
Il progetto con la leggera rotazione impressa agli edifici sfrutta appieno le potenzialità del sito migliorando il benessere abitativo delle aule con l’esposizione a Sud di tutti gli affacci, integrando strategie costruttive, tecnologie e materiali per ottimizzare i consumi energetici.

Location
Castenaso (BO), Italy

Year
2018

Area
11.755 sqm

Design team
Luigi Benatti, Francesco Pergetti, Elena Melegari, Roberto Ballardini

Client
Municipality of Castenaso

Status
Concept

Go back
Go back